Come Riconoscere un Rolex Falso



Il famoso orologio Rolex rappresenta il simbolo per eccellenza della qualità massima in rapporto al settore degli orologi, sia per la qualità che per l’elevato costo di prezzo che lo rende un accessorio destinato solamente ad una fascia di acquirenti più abbienti. Ma l’orologio Rolex, allo stesso tempo, risulta fra i prodotti di marca più contraffatti in circolazione, al fine di riprodurre le stesse sembianze e caratteristiche estetiche per un commercio di vendita generale più accessibile e del tutto illegale.

In caso di contraffazione di un prodotto regolarmente registrato dal proprio marchio si parla di un crimine perseguibile legalmente, sia a livello della vendita, sia per i soggetti che decidono di acquistare una contraffazione. Diverso è il caso in cui si decida invece di acquistare un Rolex di seconda mano, ovvero usato, acquistato legalmente in precedenza, ma soggetto ai dovuti controlli.

 

ROLEX CONTRAFFATTI: COME RICONOSCERLI

I Rolex prodotti illegalmente consistono in imitazioni dettagliate del prodotto originale, spesso difficili da distinguere in presenza di acquirenti poco esperti. La mole dei Rolex contraffatti copre una vasta rete di commercio nero illegale, per la quale si rischiano pesanti sanzioni penali in corrispondenza di un acquisto e di una vendita. Gli orologi a marchio Rolex consistono in una vera e propria arte di gioielleria realizzati con i migliori materiali per una fascia di costo notevolmente alta.

Per riconoscere a prima vista la contraffazione di un Rolex sarà sufficiente soffermarsi sul costo di vendita in quanto, al di sotto dei 1000 euro, risulterà automaticamente un falso. Generalmente però anche da parte dei truffatori viene applicata la stessa fascia di prezzo appartenente ad un Rolex vero, complicando quindi la valutazione da parte di un possibile acquirente.

 



ROLEX CONTRAFFATTI: CUSTODIA, ACCESSORI E GARANZIA

Per valutare l’autenticità di un orologio Rolex si dovranno esaminare attentamente alcuni dettagli come la custodia, gli accessori e la garanzia del marchio aziendale. Nel caso si voglia acquistare un Rolex di seconda mano si dovranno richiedere al proprietario la custodia, realizzata generalmente con materiali pregiati che cambierà a seconda del modello, gli accessori presenti all’interno e la garanzia a certificazione dell’originalità. Le custodie sono realizzate per lo più in pelle o legno, riportando la dicitura del modello Rolex contenuto.

Sulla garanzia vengono invece riportati il numero del modello e la propria referenza, la stessa che dovrà risultare incisa anche sul modello. Il sito web ufficiale Rolex mette a disposizione i vari numeri seriali e le referenze di ogni orologio che potranno così essere confrontate prima di un acquisto. Oltre alla garanzia dovranno essere presenti il libretto, le istruzioni, il sigillo Cosc, ossia il cronometro svizzero certificato, la ricevuta precedente di acquisto.

Inoltre, l’azienda Rolex, ha messo a disposizione una serie di caratteristiche peculiari per distinguere un orologio vero da un modello fake. Nelle contraffazioni il bracciale risulta spesso leggero, realizzato in cromo rivestito, con evidenti imprecisioni nelle maglie di metallo. Inoltre la ghiera dell’orologio dovrà corrispondere esattamente con i minuti effettivi riportati, un’imprecisione su questo aspetto decreterà sicuramente la falsità del modello.

Allo stesso modo le lancette dovranno scorrere senza scatti, mentre ogni modello di Rolex presenza particolari e differenti lancette. Sul vetro zaffiro dei Rolex originali inoltre, dal 2002, l’azienda ha posto un’incisione a forma di piccola corona, coincidente con la posizione delle ore 6. Tale incisione risulta però microscopica e sarà necessario porre l’orologio in presenza di una luce adeguata servendosi di una lente di ingrandimento se occorre.

L’atra incisione è posta sulla cassa, caratterizzata dai numeri dell’orologio, incisi tra le anse. La presenza del numero 4 sui Rolex fake, discontinua nelle linee o imperfetta, risulterà un’ulteriore conferma.