Orologio Radiocontrollato: cos’è e come funziona



In che cosa consiste un orologio radiocontrollato? Gli orologi appartenenti a questa specifica categoria riescono a mantenere l’orario perfettamente sincronizzato ai segnali radio. Il riferimento di tempo standard presente sugli orologi radiocontrollati assomiglia alle caratteristiche degli orologi atomici.

Un orologio radiocontrollato è integrato da un oscillatore al quarzo come riferimento interno, ma che può essere realizzato anche in materiali differenti, che permetterà al dispositivo di funzionare anche in assenza di un segnale radio presente nella specifica zona in cui si trova.

Gli orologi radiocontrollati si attivano attraverso le diverse onde radio di una stazione raggiungendo un livello di precisione perfetta, pari al millesimo di secondo, rispetto invece agli orologi normali a tempo standard. Tuttavia, in presenza di alterazioni relative alle emissioni delle onde radio,  si potrebbe verificare un ritardo della segnalazione pari ad alcuni secondi.

Le maggiori stazioni radio specializzate in questo ambito risultano:

  • NIST in USA
  • MSF in Gran Bretagna
  • La Rai in Italia
  • La DCF77 in Germania

Ogni stazione radio citata è in grado di fornire una frequenza della portante del canale radio correlata alla frequenza standard, uno speciale tono in grado di codificare i secondi, il calcolo relativo agli intervalli di tempo, la diffusione di coordinate specifiche per il calcolo della posizione geografica e il tempo relativo di emissione delle onde. Ma le stazioni radiofoniche non sono gli unici sistemi di cui si servono gli orologi radiocontrollati poiché risultano in grado di ottenere segnali anche da ulteriori sistemi a emissione delle onde nel mondo, come il servizio LORAN-C.



Quest’ultimo è caratterizzato da una precisione di frequenza impeccabile, utile anche per sincronizzare gli orologi.  Un altro sistema specifico è caratterizzato dal satellitare GPS, grazie alla combinazione della Global Positioning System, in grado di combinare l’esatto tempo degli orologi atomici con installazione su satellite con le stazioni terrestri.

Attraverso questa funzionalità l’orologio radiocontrollato è in grado di compensare automaticamente gli eventuali ritardi di emissione delle onde radio. Anche il sistema RDS, utilizzato per la trasmissione dei messaggi sulle reti commerciali indicando e trasmettendo via radio l’orario. Il sistema RDS potrebbe risultare tuttavia poco preciso in presenza di interferenze, con lievi variazioni sul tempo reale.

 

OROLOGI RADIOCONTROLLATI: Quali sono i migliori modelli in commercio

Tra i migliori orologi radiocontrollati disponibili in commercio si trovano diversi modelli come il Citizen Radiocontrollato, acquistabili in un’ampia gamma di differenti versioni estetiche. Questo modello specifico è in grado di sfruttare le onde radio al meglio per l’indicazione dell’orario preciso al millesimo di secondo sul quadrante. Gli orologi a marchio aziendale Casio radiocontrollati sono disponibili in diversi modelli e fasce di prezzo sul mercato, per soddisfare qualsiasi cliente e budget a disposizione. Il marchio Oregon Scientific ha inoltre realizzato una specifica linea di orologi radiocontrollati da scrivania in diverse colorazioni e design.

L’orologio T-Touch Tissot presenta una serie di differenti funzionalità compreso il touchscreen, GPS e radiocontrollo per una fascia di prezzo più alta.

Gli orologi radiocontrollati possono essere acquistati anche online tramite gli store più famosi come eBay e Amazon.